Ragusa senza lezioni, gli studenti chiedono i danni?

Gli studenti della facoltà di Lingue di Ragusa chiederanno al garante d’ateneo di accertare le responsabilità sul ritardo con cui sono iniziate le lezioni. Ad ottobre, infatti, molti insegnamenti non sono stati attivati a causa della tardiva assegnazione dei contratti ai docenti causando non pochi problemi agli studenti. Per queste ragioni alcuni genitori di studenti iscritti alla facoltà di Lingue hanno pensato ad un’azione legale nei confronti dell’Ateneo del Consorzio Universitario ibleo. Nell’intervista che segue Paolo Pavia, rappresentante studenti di Lingue in consiglio di facoltà, spiega quali sono le ragioni degli studenti e le prossime iniziative in attesa di capire se sarà possibile un risarcimento.

All’interno anche un aggiornamento sullo stato dei lavori per la creazione del IV polo universitario pubblico e sulla residenza degli studenti a Ragusa inaugurata a giugno e mai aperta.

Ascolta l’intervista a Paolo Pavia, rappresentante studenti di Lingue in consiglio di facoltà.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...